Venezia in coro e Venezia canta

A.S.A.C. Veneto organizza due importanti manifestazioni che si svolgono entrambe nella suggestiva città di Venezia nel periodo a cavallo tra maggio e giugno: Venezia in coro e Venezia canta.

-

Venezia in coro

Eccezionalmente organizzata per quest'anno ad ottobre nella splendida città di Venezia, è una manifestazione sempre segnata dall'entusiasmo dei gruppi partecipanti e dal successo delle numerose edizioni precedenti.

L'impostazione è caratterizzata da appuntamenti di diverso carattere.

43esima edizione

L’ASAC Veneto organizza la manifestazione “Venezia in Coro” prevista per domenica 10 ottobre 2021.

Il 2021 vedrà la realizzazione della 43a edizione e il lusinghiero traguardo raggiunto e l’entusiasmo dei gruppi partecipanti alle edizioni precedenti ci stimola a riprendere con l’impostazione storicamente data alla manifestazione. La manifestazione sarà caratterizzata dallo svolgimento dei seguenti appuntamenti:

Concerti nelle chiese

Riservati ai cori con repertorio polifonico sacro. Si svolge d’intesa con la Curia Patriarcale di Venezia ed ha luogo in numerose chiese, tra le più centrali della città e dotate di buona acustica. 

I cori partecipanti dovranno pervenire a Venezia tra le ore 9.00 e le 10.00 (l’orario sarà comunicato a seconda della chiesa di assegnazione). Durante la mattinata i cori eseguiranno messe corali e corali/strumentali, alle quali seguiranno brevi concerti della durata di 15/20 minuti ciascuno, con la partecipazione variabile da uno a tre complessi per ciascuna chiesa.

Nel corso della Santa Messa possono essere eseguiti alcuni canti in sintonia con la celebrazione ed in aderenza al periodo liturgico, preventivamente concordati con il celebrante. Nei momenti liberi, i cori potranno partecipare ai momenti di animazione musicale-corale negli spazi urbani cittadini. I cori esecutori ed i programmi di esecuzione vengono selezionati dalla Commissione Artistica dell’A.S.A.C. in accordo con la “Commissione Musica” della Curia Patriarcale.

L'adesione a questa categoria comporta il dotarsi del Green pass da parte di tutti i coristi e il direttore del coro.

Concerti di solidarietà

Il programma, riservato ai cori con repertorio popolare, prevedeva l’esecuzione dei programmi corali in una decina di ambienti assistenziali tra ospedali e case di riposo per anziani, ove i cori partecipanti si esibivano per portare la loro solidarietà corale con un momento di gioia e canto. Data la delicatezza della situazione causata dalla pandemia questa opportunità viene cancellata per questa edizione.

Concerti nei musei

Il programma prevede l’esecuzione di brevi concerti corali nei musei veneziani segnalati dall’Amministrazione comunale. I cori esecutori ed i programmi di esecuzione vengono selezionati dalla Commissione Artistica dell’A.S.A.C..

L'adesione a questa categoria comporta il dotarsi del Green pass da parte di tutti i coristi e il direttore del coro.

Animazione musicale-corale

Prendono parte i cori con qualsiasi organico e repertorio popolare o di polifonia profana e si esibiranno in un programma di animazione musicale itinerante tra calli e campielli. 

La città viene suddivisa in diversi “quadranti” che delimiteranno una precisa area cittadina. Ad ogni coro viene riservato un quadrante, nelle cui strutture urbane (calli, campielli, slarghi, porticati, ecc.) si svolgerà una parte del programma di animazione musicale. L’altra parte viene realizzata durante un percorso itinerante nella città che ciascun coro segue attenendosi ad un preciso programma predisposto dall’organizzazione. 

Durante tutte le esecuzioni, sebbene all'aperto, dovrà essere rispettato il distanziamento fra coristi (1 metro fra di loro, 2 metri tra le file, il direttore e il pubblico).

Chiusura della manifestazione

La chiusura della manifestazione è prevista alle ore 17,00 in Campo Santo Stefano, come momento privilegiato di saluto ed omaggio alla Città al qualesaranno invitate le Autorità cittadine e istituzionali, civili e religiose. Un emozionante concerto a cori riuniti, mantenendo il distanziamento dato l’ampio spazio disponibile, avrà luogo con l’esecuzione di alcuni brani, le cui partiture saranno inviate in anticipo. L’esecuzione sarà accompagnata da un ensemble di musicisti agli ottoni e la direzione sarà affidata ad un esperto direttore di coro.

L’ammissione è prevista per un massimo di 30 cori visto il limitato numero di ambienti disponibili e, in caso di esubero, sarà data la precedenza a quelli che non hanno partecipato alle edizioni precedenti. I cori rimanenti potranno essere ammessi a partecipare ugualmente alla manifestazione aderendo solo al programma di animazione musicale-corale.

-

Servizi di ristorazione, accesso a Venezia e pernottamento

La segreteria ASAC predisporrà un servizio di prenotazione per usufruire del vitto a un prezzo prestabilito nei ristoranti, self service e mense convenzionati dai quali saranno assicurati menù di qualità a costi molto contenuti, contattati dalla nostra organizzazione per evitare i costi che altrimenti si rischia di dover sopportare in una città turistica come Venezia. 

I costi previsti per chi desiderasse prenotare il pranzo saranno i seguenti:

  • Self Service - € 12 (ESU) (in fase di definizione convenzione con alcuni ristoranti, il costo verrà comunicato agli eventuali interessati prima della conferma)

L’ingresso a tutti i ristoranti e mense richiede il green pass come da normativa vigente. 

L’accesso al Comune di Venezia è soggetto a pagamento di un ticket per i pullman ma i cori iscritti che giungeranno in pullman potranno usufruire di un ticket/pass ridotto accordato all’A.S.A.C. dal Comune di Venezia per l’accesso dei mezzi per lo scarico e carico dei coristi.

Per i cori provenienti da fuori regione che volessero partecipare alla manifestazione giungendo in Veneto sabato, è prevista l’ospitalità presso strutture convenzionate. Contattare la Segreteria A.S.A.C. via mail (asac.veneto@asac-cori.it) o telefono (+39 0423 498941) per valutare le offerte disponibili. Il coro che non dovesse avere a disposizione un proprio mezzo di trasporto, in quanto prevede di arrivare a Venezia in treno o aereo, potrà prenotare tramite l’A.S.A.C. un pullman a propria disposizione per i giorni necessari. Contattare la segreteria per ulteriori informazioni.

L'accesso a Venezia è stato recentemente regolato da un ticket di ingresso per le persone. ASAC si sta impegnando a concordare un accesso agevolato anche per i cori non provenienti dal Veneto. Ai cori che si iscriveranno saranno inviate opportune comunicazioni in tal senso.

Costi di iscrizione e contributi

La partecipazione alla manifestazione, previa presentazione della domanda e del materiale in seguito indicato e dell’approvazione dell’ASAC, è gratuita per tutti i cori iscritti ASAC o FENIARCO tramite le relative Associazioni Corali Regionali federate. Ai cori non soci è richiesto il versamento di una quota di iscrizione di 100,00 euro tramite bonifico bancario.

ASAC potrà contribuire a parte delle spese di viaggio, vitto e alloggio dei cori partecipanti. Contattare la segreteria per verificare come usufruire di questa importante opportunità.

La lista dei partecipanti dovrà essere inviata con il modulo di iscrizione con il versamento della quota (per i non soci e per chi avesse previsto i pasti o prenotazione hotel) tramite bonifico bancario al CC ASAC:

Banca Intesa Sanpaolo S.p.A.
IBAN:IT47 B030 6909 6061 0000 0136 628
Causale del pagamento: “43a Venezia in coro - Coro……”

Ogni quota prevista (Iscrizione per cori non soci, quote pernottamento, quote pasti…) dovrà essere versata entro il 6 ottobre 2021 e saranno restituite per eventuali variazioni o ritiri comunicati.

Documenti allegati

-

Venezia canta

A Venezia in coro si affianca Venezia canta, Festival Internazionale della coralità nel Veneto, aperto a cori di ogni tipologia e repertorio, promosso da A.S.A.C. con il patrocinio di Feniarco, la Regione del Veneto e le amministrazioni locali. La manifestazione dura alcuni giorni e culmina nel girono di Venezia in coro.

Nato dal desiderio di far incontrare realtà corali provenienti da tutto il mondo, il Festival si propone di favorire lo scambio e il confronto tra esperienze musicali diverse, offrendo a ogni coro la possibilità di esibirsi in luoghi unici per bellezza e incanto nel Veneto e a Venezia.

Il Festival prevede la partecipazione a concerti e itinerari artistico-culturali:

  • concerto di apertura ad Asolo. Definita da Giosuè Carducci la Città dei cento orizzonti, Asolo è uno dei centri storici più suggestivi d’Italia. Raccolta entro le antiche mura che si diramano dalla Rocca, fortezza del XII° secolo, conserva in ogni scorcio testimonianze della sua millenaria storia. Fa parte del Club dei borghi più belli d’Italia.
  • concerti: in base al giorno di arrivo, ogni coro tiene concerti in luoghi diversi di grande interesse turistico-culturale, come Verona, Padova, Vicenza, Treviso, Bassano del Grappa e Marostica, etc.
  • concerto di chiusura in Piazza San Marco a cori riuniti con i partecipanti della manifestazione Venezia in coro, con animazione della città, concerti ed esibizioni itineranti, chiese e centri socio-culturali.
  • visite e scambi culturali: incontri con realtà corali venete e tour guidati a località di interesse storico-architettonico tra le quali Verona, Padova, Vicenza, etc.
  • degustazioni enogastronomiche: visite guidate alla scoperta dei sapori del territorio veneto.
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.